Gravina sta con Acerbi: “Lo abbraccerò! Gli crediamo e chi è in nazionale ha certi valori!”

0
130

Arrivano anche alcune dichiarazioni di Gabriele Gravina, presidente della FIGC, in merito al caso di presunte offese razziste di Francesco Acerbi ai danni di Juan Jesus, con il difensore del Napoli che ha accusato durante la gara di due domeniche fa a San Siro. Il giudice sportivo, dopo aver analizzato i fatti con un supplemento di indagini, con i due calciatori che sono stati ascoltati entrambi, ha poi assolto Acerbi, con il numero uno della Federcalcio che ha commentato: “C’è una decisione del giudice che tutti devono accettare, compreso chi non si sente soddisfatto. Io accetto il verdetto e sul piano umano non mi esimerò dall’abbracciare Acerbi quando lo vedrò”, le sue parole riportate da Calcio e Finanza.

Sulla scelta di rimandarlo a casa dal ritiro della Nazionale: “Noi abbiamo appreso di una verifica del giudice sportivo, voi sapete che era convocato in Nazionale e in via precauzionale, per evitare forme di distrazione, lo abbiamo lasciato a casa. Per policy interna ha dato le sue motivazioni e noi crediamo alle parole di Acerbi, chi indossa la maglia azzurra si esprime con certi valori. Sappiamo che è un bravo ragazzo e quello che ha dato”.

Infine un pensiero anche a Juan Jesus“Sempre senza entrare nel merito della decisione dal punto di vista giuridico, sono vicino umanamente a Juan Jesus, ribadendo l’impegno della FIGC da sempre e concretamente in campo nella battaglia contro il razzismo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here