AUDIO – Chiariello si scusa con Gattuso: “Per il tesserino da stracciare, non per il pescivendolo”

0
53

Il giornalista Umberto Chiariello ha fatto chiarezza ai microfoni di Radio Punto Nuovo sulle sue critiche a Gattuso, facendo anche marcia indietro per quanto riguarda alcune espressioni probabilmente eccessive: “Il riferimento alle sue pescherie, visto che ha queste belle attività fuori dal calcio, è stato cattivo e voluto, lo ammetto: se parli come un cafone ti ricordo che non stai vendendo il pesce ma sei l’allenatore del Napoli. Certo, non sono stato elegante. Tornassi indietro, la cosa che proprio non direi è il riferimento al tesserino (“Sarebbe da stracciare in faccia”). E’stato eccessivo. E’ stato sbagliato. E’ stato un grave errore. E me ne scuso”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here