Gianni Di Marzio, ex allenatore del Napoli, ha parlato a Marte Sport Live sulle frequenze di Radio Marte: “Io facevo gli allenamenti a porte aperte al San Paolo, quando era l’allenatore del Napoli. I Distinti erano pieni, noi eravamo in un buon momento. Savoldi faceva gol a raffica. La squadra a volte ha bisogno dell’entusiasmo, spero che possa accadere anche nel corso di questa stagione.

Mertens esterno alto a destra? Per me non lo è più, ormai sta facendo bene da centrale. Mi piace molto Osimhen, lo conosco molto bene. Per far giocare entrambi, devi inventarti un nuovo modulo. La convivenza con Mertens non è semplice, deve giocare trequartista. Nel 4-2-3-1, è necessario un trequartista dai piedi buoni.

Avrei preso un centrocampista come Bakayoko, poi bisogna sostituire Callejon. Insigne e Mertens potrebbero giocare stretti accanto ad Osimhem, quindi si aprono gli spazi per i terzini come Di Lorenzo e Mario Rui. Il centrocampista centrale deve sempre coprire. Un’altra domanda da farsi è: perché il Napoli ha cacciato 40 milioni per Hirving Lozano? Perché prendiamo sempre mezze seghe?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here