Il giornalista Umberto Chiariello ha parlato nell’edito-Napoli nel corso di Punto Nuovo Sport Show su Radio Punto Nuovo: “Il Napoli di De Laurentiis si concentra sul risparmio. Il risparmio non è mai guadagno, ma chi ha coniato questo adagio capisce poco di economia, infatti come diceva il grande economista Pataleoni, se non si possono aumentare i ricavi è mantenere le spese.  In questo momento De Laurentiis, sta pensando come tutti i presidenti, di congelare gli stipendi dei calciatori ma non solo, infatti non vuole assolutamente mettere da parte il discorso multe. Probabilmente, vista la difficoltà a formare i collegi giudicanti, si arriverà a settembre-ottobre con la stagione nuova e con alcuni giocatori che non ci saranno più. Quindi questa tela di Penelope è ancora tutta da tessere e la cosa che fa specie, nonostante i suggerimenti di fare di queste multe un fondo di solidarietà, il presidente del Napoli non ci pensa proprio. Anzi il Napoli sotto questo aspetto ha brillato per assenza, non abbiamo sentito una voce solidaristica verso le nostre istituzioni sanitarie che stanno facendo miracoli; probabilmente se lo fanno lo faranno sotto traccia, me lo auguro. Mi piacerebbe un Napoli più presente sul territorio e più solidale perché in questo momento il Napoli è una voce importante“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here