All’indomani di Napoli-Sampdoria il difensore azzurro Kostas Manolas è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24: “E’ un segnale positivo, abbiamo vinto senza subire gol. Se vuoi restare sempre in alto, bisogna vincere queste partite. Alla fine sono queste le gare che servono per vincere qualcosa”.

Lotta a tre per lo scudetto? “Ancora molto presto per parlare di lotta a tre con Inter e Juventus. L’Inter aveva una partenza facile, mentre noi abbiamo giocato due gare difficili fuori casa con la Juve e la Fiorentina, dove anche la Juventus non ha vinto. Abbiamo avuto le partite più difficili di tutti, ma ora è ancora molto presto per dire chi lotterà per lo scudetto. Nel calcio non si sa mai”.

Per lo scudetto il Napoli c’è?Certo, ogni anno lotta per lo scudetto, però è presto per fare proclami, dobbiamo dimostrarlo sul campo. Secondo me la squadra più forte resta sempre la Juve, però noi abbiamo una squadra di grande qualità e prometto che lotterà per vincere ogni partita e lo scudetto”.

Sulla difesa? “Tutti dicono che nelle prime due partite abbiamo preso sette gol, ma io ripeto sempre che il lavoro difensivo non dipende solo da due presone, perché non si può difendere ne in due, ne in quattro, o in sei, ma si difende sempre in undici. Koulibaly è un grande giocatore, come Maksimovic e Luperto, siamo tutti centrali di grande livello e tutti cerchiamo di fare il massimo per raggiungere gli obiettivi“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here