Kostas Manolas, difensore del Napoli, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport: “Molte squadre si stanno rafforzando. Non solo quelle forti, ma anche le piccole come Genoa e Cagliari, per cui sarà un campionato molto difficile che, secondo me, quest’anno si deciderà all’ultima giornata”.

Sulla corsa scudetto: “Occhio anche all’Inter, che sta facendo una grande squadra comprando calciatori come Sensi, Lukaku e Godin. Poi ci sono anche Roma e Milan, altrettanto forti, ma forse un po’ indietro. La Juventus resta la favorita, ha vinto otto scudetti di fila. Noi aspettiamo la fine del mercato perché, come dice il presidente, faremo ancora un colpo e vedremo chi sarà. Poi il campo darà i suoi verdetti”.

Su Ancelotti e l’ambiente Napoli“Ho trovato un bellissimo gruppo, con un grande allenatore e un ottimo staff. Spero che continueremo così, come stiamo facendo. Il mister mi ha impressionato con la sua tranquillità, riesce sempre a tirare fuori il massimo da ogni calciatore perché si comporta in una certa maniera. E’ la prima volta che vedo un tecnico così”.

Koulibaly-Manolas tra le migliori coppie al mondo? “Questo lo dimostreremo in campo. Kalidou è un calciatore forte, ha dimostrato di essere tra i migliori d’Europa. Spero che faremo una bella coppia, ma ci sono anche Chiriches, Maksimovic e Luperto che sono altrettanto forti e ci daranno una mano nel raggiungimento degli obiettivi”.

Sui tifosi: “Da quando vedevo il pubblico napoletano capivo che stava vicino alla squadra. Vuole vincere da tempo, è vicino ai calciatori, spero che ci aiuteranno anche quest’anno a fare il meglio possibile”.

Sul gol in Roma-Barcellona che eliminò i blaugrana“E’ un ricordo abbastanza forte, non posso mai dimenticarlo, abbiamo eliminato una delle squadre più forti al mondo. Era una bellissima serata, la più bella della mia carriera. Spero di riviverla con la maglia del Napoli”.

Cosa ti aspetti da questo secondo Napoli-Barcellona? Questi match sono amichevoli, servono solo a dare minuti a tutti i calciatori. Credo che Ancelotti farà dei cambi perché dobbiamo essere tutti pronti per provare a vincere il campionato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here