Maurizio Sarri, nuovo tecnico della Juventus, ha parlato nella conferenza stampa di presentazione.

Che cosa è il sarrismo? “Non lo so cosa sia il Sarrismo, ho letto sulla Treccani che è una filosofia calcistica e non solo. Ma non è che uno mette il Sarrismo nella Treccani e io posso cambiare. Spero di essere rimasto lo stesso nei concetti, una persona diretta che ha bisogno di dire quello che pensa e di sentirsi dire quello che pensa. Questo porta a scontri, ma sono scontri risolvibili. L’irrisolvibile è il non detto, perché crea rancore. Io spero di aver cambiato i concetti di fondo che ho sempre avuto”.

Se ho sentito De Laurentiis? No, ma tutti pensano che con lui ho un brutto rapporto. Invece lo ringrazierò sempre per avermi dato la possibilità di allenare il Napoli. Ci sono state delle divergenze, ma abbiamo due caratteri e personalità molto forti. Non ti dirò mai i calciatori che ho sentito perchè sono messaggi di carattere personale. Allegri per ora non l’ho sentito, ma spero di avere ora un paio di settimane per sentire anche lui, ma di solito è un cazzeggio e non parliamo di argomenti molto seri”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here