Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha commentato in conferenza stampa la pesante sconfitta subita allo stadio San Paolo.

Non ha funzionato la fase difensiva, male anche l’approccio.“Perchè? Siamo entrati bene, abbiamo iniziato bene, prodotto quello che volevamo, poi ci sono stati errori tecnici, da quel gol poi ci siamo un po’ disuniti ed abbiamo sbagliato di più nel fraseggio. Se non costruiamo da dietro… non sappiamo giocare sulle punte, il Napoli pressa bene ed è difficile. Nella ripresa volevamo fare qualcosa di diverso, poi si sono allungate le corse perché si giocava a campo aperto”.

Come mai Icardi in panchina in una gara così importante? “Lautaro viene più a palleggiare sui centrocampisti, sul pressing del Napoli bisogna giocare di più col fraseggio. Icardi è più finalizzatore”.

Valutando le due rose, ritiene congrua la differenza di 13 punti? “Non lo so, sono valutazioni che dovete fare voi. Io ho provato a fare il massimo sempre. L’anno scorso erano molti di più”.

Si rimprovera qualcosa nel suo percorso? “Non guardo avanti, ma a domani. E’ inutile. Il tempo a pensare dietro è perso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here