All’indomani di Napoli-Arsenal, Umberto Chiariello ha parlato nel suo ‘editoradio’ su Radio CRC: “Era la cartina tornasole di un atteggiamento, il Napoli poteva uscire dall’Europa League tra gli applausi del suo pubblico, ma così non è stato. Si è visto un Napoli incapace di attaccare l’Arsenal e inferiore ai Gunners, anche se Mertens non accetta questa inferiorità dicendo che non sono più forti di noi ma ribadendo di essere solo giocatori normali. Ancelotti è l’uomo giusto per allenare giocatori normali dando a questi stimoli e mentalità? E’ evidente che sia stato il parafulmine per il dopo Sarri. Crediamo ancora profondamente che Ancelotti abbia le qualità e il carisma per fare un ciclo importante, ma deve capire che a Napoli c’è un pubblico esigente. Non possiamo accettare che quel bel Napoli visto col PSG e Liverpool sia letteralmente scomparso. Secondo posto e quarti di finale di EL? Hai solo accontentato i fautori dell’almanacco, non quelli che amano il calcio e vogliono un’emozione, da ieri quest’ultimi sono più scontenti“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here