Umberto Chiariello nel suo editoriale su Napoli-Chievo a Campania Sport: “Oggi sicuramente nel momento in cui il Napoli ritrova il suo pubblico contro l’ultima in classifica, questo pareggio cambia gli scenari che sono ben cinque. Il primo è fare i ‘piangina’, oggi c’era un rigore clamoroso su Callejon. Il secondo scenario: la sfortuna, i pali di Insigne e Koulibaly cambiano il corso degli eventi. Il terzo scenario è quello che appena le cose vanno male a Napoli escono fuori i catastrofisti. Il quarto che aborro ‘se Atene piange, Sparta non ride’ cioè ieri Sarri ha perso, e quelli che fanno la guerra Ancelotti-Sarri erano contenti, ma oggi… Il quinto scenario, ossia ci sono partite maledette come questa che la palla non entra, non bisogna demordere, bisogna recuperare subito i punti persi, questa squadra è forte e minimo arriverà terza. Vorremo però il rispetto delle regole, e il rigore di oggi era rigore”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here